Media Education

“La Media Education è un’attività educativa e didattica, finalizzata a sviluppare nei giovani (e non) una informazione e comprensione critica circa la natura e le categorie dei media, le tecniche da loro impiegate per costruire messaggi e produrre senso, i generi e i linguaggi specifici.”

(Associazione Italiana per L’Educazione ai Media e alla Comunicazione)

Da anni, mi occupo di media education, dove c’è aggregazione: nelle scuole, negli oratori, in aziende, in spazi condivisibili. Tengo incontri, corsi, lezioni, teleforum, e momenti di dibattito sui media, tv e web, per bambini, ragazzi ed adulti.

La tv è sempre “pedagogica”, anche quando non vuole esserlo! Ogni giorno, migliaia di stimoli visivi ed uditivi raggiungono le nostre menti. Ogni giorno, più o meno coscientemente, filtriamo questi messaggi per farci un’idea sul mondo, su quello che ci sta intorno, su quello che non conosciamo e spesso anche sul nostro mondo interiore. La tv “educa” sempre perché crea dei modelli di riferimento con il suo panorama simbolico e gli da corpo con la sua forza verosimigliante. In questo contesto, non è più sufficiente insegnare ai bambini e ai ragazzi a leggere e scrivere, bisogna insegnar loro a “guardare” e ad “ascoltare”. Il degrado della nostra tv è strettamente legato alla diffusione sociale di modelli comportamentali “televisivi” negativi altrimenti non ci sarebbero milioni di giovani italiani che sognano facili carriere da veline o da tronisti. Le parole d’ordine sono conoscenza, consapevolezza, contatto con la realtà. La tv è uno strumento, uno dei tanti, un mezzo che utilizza un linguaggio persuasivo preciso, decifrabile, analizzabile dunque criticabile. Imparando a conoscere le sue dinamiche, le sue logiche industriali di funzionamento, si può davvero smettere di subire il messaggio e diventare telespettatori attivi ed intelligenti. Così, la tv può essere maestra, e utilissima finestra sul mondo.

I programmi e gli argomenti sono diversi e si possono strutturare secondo interesse ed esigenze della platea.

PER SAPERNE DI PIU’, SCRIVIMI A:

cinziabancone@gmail.com








2011© cinziabancone.it