Obama non va a Porta a Porta!

ott 27, 2010 4 Commenti by

Il messaggio del Presidente americano è del 21 ottobre 2010. Lui ci mette la faccia se la cronaca statunitense riporta un aumento  dei suicidi giovanili  a causa di bullismo (6 nelle ultime due settimane), il leader del paese più potente del mondo decide di parlare su YouTube direttamente ai giovani, quelli che si nutrono di Internet, per abbattere il muro di omertà e di silenzio che aleggia in alcuni ambienti dove la prevaricazione e i pregiudizi verso le diversità sono ancora presenti.

L’operazione, alla quale hanno aderito molti vip, è stata lanciata dall’opinionista e attivista Dan Savage con un canale YouTube dedicato, che porta il titolo “It gets better” e si rivolge ai giovani omessessuali che vengono discriminati. Il punto di partenza è ancora una volta materia da web se pensiamo che Savage si è attivato dopo il caso di Tyler Clementi, giovane americano che si è gettato da un ponte, dopo aver visto il video intimo di un suo rapporto con un partner, ripreso e caricato in rete dai compagni. Poi in molti hanno aderito.

Per non peccare di ingenuità, è bene notare che negli States, siamo in pieno periodo di elezioni di metà mandato (quelle del 2 novembre) e Obama è insuperato nella sua capacità di usare il web, in questi casi. Però, una riflessione su cosa è la politica altrove, sarebbe bene farla, per non disabituarci a credere che un’altra via c’è: lontano dai salotti di Porta a Porta e Ballarò, esiste un mondo dove i leader sono integrati nella realtà e nel tessuto sociale e si occupano di tutto e tutti, perfino delle nuove generazioni! Da noi, appartamenti, intercettazioni, ville, escort ed altre marachelle sono il pane quotidiano, ma chi si occupa della nostra vita e del nostro benessere? Senza pretese, né ideologismi, volevo solo condividere con voi questa notizia che, sui nostri media, non è riuscita a meritarsi uno spazio. Era più urgente l’aggiornamento su Sabrina Misseri!

You Tube

4 Commenti a “Obama non va a Porta a Porta!”

  1. Enoc says:

    Da noi la politica e la Tv si occupano della nostra vita e del nostro benessere così come questi ultimi sono concepiti dagli italiani… I dati Auditel e l’afflusso di turisti davanti al pozzo degli orrori (con tanto di bambini trascinati per mano: rientra evidentemente nella nostra concezione dell’Educazione, più di quanto non facciano valori come la legalità) testimoniano che la gente si sente più “vicina” ai risvolti simbolici delitto di Avetrana (turbe dei rapporti familiari e affettivi ecc.), che non del bullismo verso i gay (forse chi non ha figli adolescenti e tantomeno gay non si sente coinvolto).

  2. Davide says:

    In parte sono d’accordo (politici e tv italiana o stampa) ma sulle motivazoni del MISTER PRESIDENT avrei forti dubbi . lo hai detto tu che siamo vicini all’ elezioni di mid term e in america le “lobby” hanno la capacità di dirottare grandi quantità di voti quindi ?????? basta ingraziarsi loro e sei in rimonta nei sondaggi (come sta accadendo) ,sembra un pò spicciolo come ragionamento ma non mi aspetto niente di più da una nazione le cui elezioni si basano sulla quantità di denaro profuso per fare in modo che venga eletto l’uno piuttosto che l’altro

  3. Cinzia Bancone says:

    @ Enoc. Interessante quanto desolante!!!

    @ Davide. Lungi da me l’intenzione di giudicare gli States come un paese libero, democratico senza macchie o dinamiche equivoche. (Se poi pensi che ancora c’è la pena di morte!!!! Ma questo è un altro discorso). Non ho competenze in merito e non ho voluto entrare negli aspetti politici della mossa di Obama. La mia era solo una riflessione sugli aspetti mediatici della faccenda. Da noi su YouTube vanno forti le barzellette di alcuni leader, da loro qualcosa sta cambiando. Da noi, queste cose non fanno notizia ma a me ha colpito vedere il faccione di Obama nell’etere, così!!!
    ;-)

  4. Davide says:

    Evidentemente hai valutato aspetti che io non avevo preso in considerazione. cmq considera che dalla sua ci sono tanti di quegli analisti da riempire dieci volte lo studio di tvtalk per non parlare di gente che corrisponde al tuo profilo , con competenze simili alle tue solo che sono al servizio di un uomo anzichè del pubblico, quindi ,penso (ma questo è solo un mio pensiero )che ogni scelta sia calcolata persino questa .Malizioso Eh??????
    p. s. devo ancora vedere la puntata di tvtalk di oggi so che c’è anche Cinzia tb (terra bruciata) Torrini adesso la rec. sul sito. CIAO!!!








2011© cinziabancone.it